Cosmesi

Massaggio viso antiage, rilassante e rassodante: come prenderti cura della zona facciale

Conosci già il massaggio viso antiage? Sai come si pratica? Vediamolo insieme!

Immagino che sin dall’infanzia la maggior parte di voi abbia iniziato a fare sport e a tenere allenato il proprio corpo ma che solo verso i 30 – se non i 40 anni – avete iniziato a pensare anche al vostro viso!

Il viso è la parte più esposta al sole, al vento, all’inquinamento e allo stress muscolare della mimica facciale e ha ben cinquanta muscoli da tenere allenati. Lo sapevate?

Per questo quando pensate alla cura e al benessere del vostro corpo non dovete mai trascurare il viso.

La cura del viso, la pulizia, l’idratazione, la protezione e il massaggio lo preservano da un invecchiamento cutaneo precoce e perfino dalle macchie.

Il massaggio facciale dunque ha importanti benefici sulla salute della pelle e sulla sua giovinezza e aiuta inoltre lo skincare a penetrare in profondità, rendendo gli attivi più funzionali. Bastano pochi minuti al giorno da dedicare al massaggio facciale per ottenere ottimi risultati  visibili già dopo poche settimane. 

Il viso rappresenta il nostro biglietto da visita. è la parte di noi sempre in mostra e per questo vi consigliamo di prendervene cura per mantenerlo giovane e tonico anche in età avanzata. Il massaggio facciale, insieme alla giusta scelta di creme e lozioni, è un ottimo metodo per curare la salute e l’aspetto del vostro volto. 

Cos’è il massaggio facciale?

Il massaggio facciale è una pratica antichissima proveniente dalla Cina. I massaggi cinesi avevano lo scopo di rilassare e di guarire le persone da alcune malattie. 

Secondo antiche filosofie orientali attraverso la stimolazione di determinate parti del corpo si libererebbe l’energia che ogni uomo custodisce dentro di sé ed è proprio questa energia che permette l’autoguarigione.

Sulla base di ricerche ed esperimenti provenienti invece dall’occidente si ritiene che il massaggio stimoli la circolazione sanguigna e linfatica, con tutte le conseguenze positive legate ad un miglioramento del sistema circolatorio.

Alcune tecniche per eseguire correttamente un massaggio facciale

IMPASTAMENTO: è una tecnica adoperata per rilassare i muscoli; si tratta proprio di simulare l’atto dell’impastare.

FRIZIONAMENTO: movimenti circolari eseguiti con il palmo della mano o con le dita.

PERCUSSIONE: picchiettamento delle dita sulla pelle; aiuta a migliorare la circolazione e ridurre la tensione.

PIZZICAMENTO: effettuato pizzicando la pelle con pollice e indice.

SFIORAMENTO: il viso viene accarezzato dalle dita.

Qui puoi trovare un video sul massaggio giapponese al viso.

Massaggio al viso fai da te

massaggio al viso fai da te

Il massaggio facciale si può eseguire con strumenti appositi o semplicemente usando le vostre mani, il cui calore fa penetrare meglio il prodotto negli strati della pelle e ne aumenta l’efficacia. 

È importante usare le mani con diversa velocità e intensità a seconda delle diverse zone del viso e dei diversi risultati che si vogliono ottenere. Il massaggio va effettuato sulla cute sana, non in stato infiammatorio e non arrossata dal sole. 

Prima di iniziare vi consiglio di pulire perfettamente la pelle, passare il tonico e idratare la pelle con la crema più adatta al vostro viso. I movimenti devono avvenire sempre dal basso verso l’alto e dall’interno verso l’esterno. 

Il massaggio inizia quindi sempre dal collo. Piegando leggermente la testa all’indietro e utilizzando iniziate a massaggiare dal basso verso l’alto. Proseguite fino al mento e continuate a salire fino alla fronte. 

Spostatevi dal mento verso le orecchie tenendo i pollici verso il basso e le mani aperte e farfalla e andando a stimolare i linfonodi che si trovano sotto l’area delle orecchie. Fate movimenti rotatori sulle guance per avere un effetto rassodante. 

Sulla fronte massaggiate con le dita distese tirando la cute in senso verticale (dalle arcate sopracciliari all’attaccatura dei capelli). Massaggiate poi dal centro verso l’esterno. All’altezza delle tempie disegnate un otto con i polpastrelli, con una leggera pressione.

La zona del contorno occhi è molto sensibile, vi consigliamo movimenti molto delicati dall’angolo interno dell’occhio verso l’esterno. Per questo movimento usiamo l’anulare, il dito che applica una minore pressione rispetto alle altre. 

Picchiettate quindi sopra l’osso zigomatico con movimento circolari dal centro verso l’esterno e soffermatevi nella parte inferiore dove si ha il ristagno di liquidi che causano le borse e una circolazione più rallentata. 

Appoggiate il dito indice e medio sull’attaccatura interna delle sopracciglia e applicando un leggera pressione spostare l’arcata sopraccigliare, sollevandola delicatamente seguendo tutta l’arcata.

Terminate il massaggio facciale picchiettando con i polpastrelli tutto il viso per stimolare l’elasticità della cute. Quest’ultimo movimento è particolarmente indicato per le pelli più mature che iniziano a perdere tonicità e compattezza.

I benefici dell’automassaggio al viso

Il massaggio facciale è un trattamento beauty ricco di benefici. Se effettuati in maniera costante e regolare, i massaggi al viso prevengono o rallentano la formazione delle rughe e la generale decadenza della pelle del volto e donano elasticità alla pelle.

Un massaggio facciale giornaliero riattiva delicatamente la microcircolazione dei tessuti cutanei che attiva i fibroblasti, i quali svolgono un ruolo fondamentale nell’aumento della produzione di collagene ed elastina, sostanze che donano elasticità alla pelle e che donano quindi un aspetto sano, tonico e rivitalizzato.

Drena i fluidi e le tossine per andare poi a scolpire e rassodare, oltre che a stimolare la produzione di collagene per aumentare l’elasticità della pelle.

Effettuando il massaggio facciale con un prodotto con microgranuli si ottiene un effetto esfoliante: vengono quindi rimosse efficacemente le cellule morte del viso e le tossine. Il risultato è una maggiore morbidezza della pelle. 

Contemporaneamente il processo di esfoliazione attiva anche il processo di rinnovamento cellulare negli strati sottocutanei, contribuendo a dare un aspetto più liscio e sodo alla pelle.

Attivando la microcircolazione grazie all’automassaggio, si ha una maggiore irrorazione del tessuto sottocutaneo e di conseguenza un maggior assorbimento dei principi attivi dei prodotti cosmetici applicati.

Il massaggio facciale distende le rughe e i segni d’espressione, rialzando i lineamenti e restituendo alla pelle un aspetto tonico e sodo.

Il massaggio completo del viso non ha solo un’azione rassodante e antiage, ma ha anche un effetto rilassante e distensivo ed è utile ad attenuare tensioni facciali e mal di testa dovuti a posizioni errate tenute a lungo, o per affaticamenti e tensioni dovute ad ansia e nervosismo.

I benefici del massaggio facciale risultano aumentati dall’uso di creme e lozioni.

Scegli il prodotto migliore per il tuo massaggio antiage. 

Crema antiage all’acido ialuronico.

Siero idratante.